Project Description

Forni di pre-vulcanizzazione PVO e NIR

I sistemi di pre-vulcanizzazione sono adatti a pre-vulcanizzare la superficie esterna del profilo, così da stabilizzarne la propria geometria prima di entrare in contatto con il nastro di trasporto del forno di vulcanizzazione posto successivamente.

La temperatura di pre-vulcanizzazione all’interno del forno raggiunge circa 600°C nel sistema PVO e 950°C nel sistema NIR.

RICHIEDI INFO

Forni di pre-vulcanizzazione PVO e NIR

I sistemi di pre-vulcanizzazione sono adatti a pre-vulcanizzare la superficie esterna del profilo, così da stabilizzarne la propria geometria prima di entrare in contatto con il nastro di trasporto del forno di vulcanizzazione posto successivamente.

La temperatura di pre-vulcanizzazione all’interno del forno raggiunge circa 600°C nel sistema PVO e 950°C nel sistema NIR.

RICHIEDI INFO

Forni ad aria calda ad alta velocità FAC

Il principio di funzionamento del sistema studiato e realizzato da Colmec si basa sulla circolazione dell’aria calda forzata, ad alta velocità all’interno di due camere concentriche.
L’area esterna, in cui l’aria calda circola a bassa velocità, è chiamata tunnel di preriscaldamento poiché l’aria in questa zona viene preriscaldata prima di fluire o rifluire nell’area interna da soffianti ad alta capacità.
L’area interna, in cui l’aria calda circola ad alta velocità, è chiamata tunnel di vulcanizzazione dove avviene la vulcanizzazione del profilo o del cavo.
La temperatura dell’aria può essere regolata fino a 400 ° C e la velocità dell’aria può variare fino a 60 m/ sec.

RICHIEDI INFO

Forni ad aria calda ad alta velocità FAC

Il principio di funzionamento del sistema studiato e realizzato da Colmec si basa sulla circolazione dell’aria calda forzata, ad alta velocità all’interno di due camere concentriche.
L’area esterna, in cui l’aria calda circola a bassa velocità, è chiamata tunnel di preriscaldamento poiché l’aria in questa zona viene preriscaldata prima di fluire o rifluire nell’area interna da soffianti ad alta capacità.
L’area interna, in cui l’aria calda circola ad alta velocità, è chiamata tunnel di vulcanizzazione dove avviene la vulcanizzazione del profilo o del cavo.
La temperatura dell’aria può essere regolata fino a 400 ° C e la velocità dell’aria può variare fino a 60 m/ sec.

RICHIEDI INFO

Forni di vulcanizzazione a microonde

Colmec offre una gamma di forni di vulcanizzazione a microonde di ultima generazione per profili e tubi in gomma, realizzati direttamente nella sua sede negli U.S.A.
La capacità di riscaldare il prodotto dall’interno verso la superficie esterna, lo rende una scelta ideale per la vulcanizzazione di profili o tubi in gomma piena con grandi spessori.
Questi tipi di forni possono essere installati in nuovi progetti, integrati in linee esistenti oppure utilizzati come sistemi di pre-vulcanizzazione.

RICHIEDI INFO

Forni di vulcanizzazione a microonde

Colmec offre una gamma di forni di vulcanizzazione a microonde di ultima generazione per profili e tubi in gomma, realizzati direttamente nella sua sede negli U.S.A.
La capacità di riscaldare il prodotto dall’interno verso la superficie esterna, lo rende una scelta ideale per la vulcanizzazione di profili o tubi in gomma piena con grandi spessori.
Questi tipi di forni possono essere installati in nuovi progetti, integrati in linee esistenti oppure utilizzati come sistemi di pre-vulcanizzazione.

RICHIEDI INFO

Forni a bagno a sali fusi

Un sistema complesso che risponde ai requisiti più esigenti per la vulcanizzazione di profili in gomma con accelerante perossidico. Questo sistema permette di coprire completamente l’estruso di sale, immergendolo nella vasca tramite rulli o nastri. 

RICHIEDI INFO

Forni a bagno a sali fusi

Un sistema complesso che risponde ai requisiti più esigenti per la vulcanizzazione di profili in gomma con accelerante perossidico. Questo sistema permette di coprire completamente l’estruso di sale, immergendolo nella vasca tramite rulli o nastri. 

RICHIEDI INFO

Forni misti a sali fusi e aria calda ad alta velocità

Questo nuovo sistema brevettato di vulcanizzazione sfrutta contemporaneamente le qualità dei sali fusi e dell’aria calda ad alta velocità. La novità di questo sistema consiste nell’aver eliminato l’utilizzo di rulli e/o nastri per mantenere immerso il profilo sotto il pelo superficiale del sale liquefatto. Il profilo galleggia sui sali fusi e, durante la vulcanizzazione, investito da un flusso di aria calda, ha la possibilità di vulcanizzarsi liberamente senza il contrasto del nastro e/o dei rulli, che provocherebbero segni e deformazioni. 

RICHIEDI INFO

Forni misti a sali fusi e aria calda ad alta velocità

Questo nuovo sistema brevettato di vulcanizzazione sfrutta contemporaneamente le qualità dei sali fusi e dell’aria calda ad alta velocità. La novità di questo sistema consiste nell’aver eliminato l’utilizzo di rulli e/o nastri per mantenere immerso il profilo sotto il pelo superficiale del sale liquefatto. Il profilo galleggia sui sali fusi e, durante la vulcanizzazione, investito da un flusso di aria calda, ha la possibilità di vulcanizzarsi liberamente senza il contrasto del nastro e/o dei rulli, che provocherebbero segni e deformazioni. 

RICHIEDI INFO